Associazione Claudio Bonazzi

PERMETTE UN BALLO SIGNORINA

01/07/2013

Siamo arrivati all’ inizio dell’estate e al nostro incontro classico con la musica popolare " Musica in Ospedale “ , un “ must” , parlando con Eugenio Martani e Corrado Medioli , con i quali abbiamo organizzato sempre queste serate , abbiamo deciso , per celebrare al meglio il primo lustro ( questa è la quinta edizione , vedi come passa il tempo ) , di realizzare uno spettacolo più strutturato , che racconti una storia.
Abbiamo individuato un tema : raccontare di come la sala da ballo , e la sua musica che vi si suonava , sia stata per decenni al centro della vita sociale della comunità , svolgendo una funzione fondamentale nell'ambito dei contatti interpersonale .
Narrare questa storia dalla nascita del Concerto Cantoni nel 1861 ( e di altre gruppi musicali ) ai tempi più recenti .
In pratica raccontare la funzione della sala da ballo e di quel tipo di musica nella società e la sua l'evoluzione e la metamorfosi al cambiare dei costumi e del contesto sociale.
Per molti decenni ( sicuramente dalla fine dell'800 ai primi decenni del 900 ) si può affermare che la balera sia stata una succursale di " una agenzia matrimoniale " e la " musica galeotta " il mezzo , ma anche un crocevia di incontri tra persone che utilizzavano normalmente quel contesto Poi la società è cambiata e ovviamente anche la balera ( le sale da ballo ) e tutto il mondo che le ruotava intorno ( musica compreso ) , per un po' di tempo questo mondo è riuscito , anche se modificando " il programma di sala" ( incresso della "voce" ) , a mantenere le prerogative iniziali la sua funzione ma poi non ce l'à più fatta sostituita da altre luoghi atti per fare socialità . Ed ora prendendo ad esempio l'orchestra " Concerto Cantoni " ( che è riuscita a sopravvivere al rullo compressore della modernità ) , queste orchestre e la loro musica ha perso le vecchie funzioni ( socializzare , comunicare ) ma continuano ad operare per mantenere vivo il ricordo delle tradizioni che a mio avviso sono " il sale della vita" .

DOWNLOAD: